Il progetto FINNO (acronimo di Mechanism for fostering innovation in South East Europe) nasce per ideare una metrica di valutazione, unica e comparabile, del grado di innovatività delle aziende dei paesi dell'Europa sudorientale.
Il Comitato FINNO ha lo scopo di analizzare i divari economici e le politiche adottate all'interno dei paesi partner e restituire indicazioni per quantificare e migliorare la misura dell'innovazione e la confrontabilità tra le aziende.

enit

Risultati e continuità

Il progetto FINNO mira a creare un meccanismo sostenibile per individuare l’innovazione e diffonderla nell’area SEE. La creazione di forti connessioni tra attori a livello sia operativo sia strategico deve continuare anche dopo la conclusione del progetto per garantire il raggiungimento dei seguenti risultati:

  • creazione e avvio delle attività del Comitato FINNO, composto da rappresentanti esperti di partner e stakeholder che operano per rafforzare l’ecosistema favorevole all’innovazione nei Paesi partecipanti
  • introduzione della metodologia Technology Innovation Assessment Scoreboard (TIAS) (sviluppata di concerto) e dello strumento online Self-Assessment Tool (SAT) nel lavoro quotidiano dei partner, per rendere possibili da una parte la valutazione e il miglioramento costanti delle loro operazioni, dall’altra il benchmarking delle performance d’innovazione delle nazioni nell’area SEE
  • diffusione dei risultati relativi ai progetti sviluppati congiuntamente all’interno dei network (inter)nazionali.

Il Comitato FINNO svolge la funzione di piattaforma per il networking tra gli stakeholder che supportano l’innovazione, ed è istituzionalizzato come ente legale nel framework dei partner guida per garantire il supporto finanziario e istituzionale.

Le sue funzioni dopo la fine del progetto saranno confermate da un memorandum per la futura cooperazione e definite nel piano d’azione condiviso. Sul piano operativo, i partner dovranno adottare il metodo di valutazione TIAS. Lo strumento SAT sarà adoperato annualmente anche dopo la fine del progetto, abilitando sia la valutazione dell’impatto degli strumenti raccomandati, sia l’aggiornamento delle successive raccomandazioni per i policy-maker. Nel lungo termine, il sistema di supporto all’innovazione creato con il progetto resterà operativo grazie all’attività del Comitato FINNO. Gli approcci metodologici sviluppati saranno promossi dai partner del progetto e, dal momento che sono comunque basati su tecniche e metodologie correnti, saranno possibili confronti con altri sistemi di misurazione (es: EIS). I dati potranno essere condivisi con qualsiasi nazione o regione nell’area SEE che non sia direttamente coinvolta nel progetto.

ago 9, 2011 by admin